Sette anni senza la Dante Alighieri: "Subito un edificio"

Il preside LIeto: "Tempi del Campus troppo lunghi, ci vuole soluzione tampone"

sette anni senza la dante alighieri subito un edificio
Avellino.  

Sette anni senza la Dante-Alighieri. Nel giorno in cui è risuonata la prima campanella dell’anno scolastico alla “Perna-Alighieri” di via Maffucci in tanti hanno pensato che l’edificio di Via Piave non è stato ancora restituito alla città.

Degradato, abbandonato, chiuso dal 2012 e quella chiusura ha danneggiato profondamente una zona che ha perso da allora la sua centralità. Ecco perché oggi, nell’accogliere i propri studenti, il dirigente scolastico Attilio Lieto ha lanciato l’appello a fare presto per riappropriarci della “Dante Alighieri”. “E’ sicuramente un neo che mi trovo ad affrontare. Di una cosa sono certo, la "Dante Alighieri" non può non avere un proprio plesso. Ho già fatto presente ai tavoli istituzionali questa necessità urgente perché c’è in progetto la costruzione del campus ma i tempi non saranno brevi e non possiamo aspettare. C’è bisogno di individuare subito una soluzione tampone per il bene della Dante Alighieri e di tutta la città”.

Il Progetto per il Campus è arrivato alla fase esecutiva. Ad inizio 2020 è atteso il finanziamento della Regione Campania di 17 milioni di euro. Poi si potrà partire con i lavori. La vecchia struttura verrà abbattuta e il nuovo edificio sarà realizzato con tecniche all’avanguardia: ospiterà scuola d’infanzia, primaria, e secondaria. L’obiettivo è di consegnare la nuova “Dante-Alighieri” alla città nel 2023