Incendio ICS, in piazza per protesta gli studenti irpini

Fridays for Future, la leader: “Uniti in un unico grido”

incendio ics in piazza per protesta gli studenti irpini
Avellino.  

Dopo il funerale del futuro, Mariapia Oliviero, referente del gruppo attivista Students for Future Avellino, ripresenta il tema ambientale e introduce le successive manifestazioni: “Saranno due le giornate di mobilitazione a livello nazionale: il 20 settembre ci sarà un flash mob a Piazza Libertà insceneremo un'impiccagione utilizzando nuovamente un tema macabro per coinvolgere più persone possibili. A seguire, il 27 settembre, prenderemo parte al terzo sciopero globale, di cui ci auguriamo saranno protagonisti studenti e cittadini di tutte le età. Ma non solo: speriamo anche nella partecipazione dei lavoratori. Anche il sindacato FLC CGIL, hanno risposto alla chiamata di Fridays for Future indicendo lo sciopero.”

La giovane Mariapia si sofferma poi sull'incendio divampato alla fabbrica ICS a Pianodardine: ”Speriamo che questo terribile avvenimento faccia ragionare le persone e le spinga a scendere in piazza con una maggiore consapevolezza dei problemi che l'uomo causa a sè stesso, alla natura, agli animali.”

Con determinazione, la referente del progetto conclude: “Siamo ancora in tempo per cambiare, aiutateci a fare la differenza.”