Che schiaffo alla povertà: guardate cosa è successo ad Ariano

Un grave gesto alla vigilia della convocazione del tavolo di inclusione sociale al Comune

che schiaffo alla poverta guardate cosa e successo ad ariano

L'amarezza del parroco don Alberto Lucarelli e dei componenti della Caritas...

Ariano Irpino.  

Ritira una busta contenente generi alimentari di prima necessità alla Caritas e la butta in strada, come un rifiuto, nei pressi dell'istituto alberghiero De Gruttola. Il grave gesto, non si sa al momento compiuto da chi, è avvenuto nel popoloso Piano di Zona ad Ariano Irpino.

A notarla sono stati alcuni residenti, che con profonda amarezza hanno subito informato dell'accaduto il parroco del Santuario Madonna di Fatima don Alberto Lucarelli, il quale si è detto profondamente amareggiato e sconcertato: "Se qualcuno non vuole i nostri aiuti, ce lo dica. E' un gesto che ci addolora, non comprendiamo il motivo. Potrebbe trattarsi di una persona non di Ariano, fra le tante che vengono qui in parrocchia a chiedere aiuti, soprattutto economici a cui abbiamo donato anche una busta di alimenti. Una persona quindi, che potrebbe non figurare nel nostro elenco. Resta comunque a prescindere da questo, un gesto grave."

Tutto questo mentre in città sono diverse le iniziative solidali a sostegno di persone meno fortunate con il coinvolgimento di asscociazioni e chiesa.

L’amministrazione comunale di Ariano Irpino, assessorato alle politiche sociali, intanto nell’ambito delle attività  di inclusione sociale e contrasto alle povertà che intende portare avanti e al fine di promuovere l'attivazione e il rafforzamento delle reti e delle risorse territoriali, ha  indetto un tavolo di lavoro per domani 21 ottobre alle ore 16 presso la sala consiliare del comune di Ariano Irpino.

Un coordinamento del sistema degli interventi e dei servizi sociali, come sede istituzionale stabile di raccordo tra, Comune, organismi pubblici, terzo settore, parti sociali, che a vario titolo si adoperano per contrastare il rischio di povertà e di esclusione sociale. L'iniziativa avrà lo scopo principale di condividere programmi, azioni e attività da intraprendere sul territorio.