Premio Sublimitas ad Ariano all'inviato di guerra Pino Scaccia

Prime indiscrezioni, il pole lo storico giornalista del Tg 1

premio sublimitas ad ariano all inviato di guerra pino scaccia

Colarusso: "Stiamo lavorando a una rosa di nomi di altissimo e indiscusso spessore"

Ariano Irpino.  

Premio Sublimitas all'inviato di guerra Pino Scaccia. Con largo anticipo sui tempi, ma già in pieno fermento in vista della 16esima edizione del prestigioso riconoscimento alla carriera, lo staff che organizza la rinomata kermesse ha fatto trapelare i primi importanti candidati che la prossima primavera riceveranno il Premio Internazionale Sublimitas. In pole c'è lo storico inviato di guerra del Tg1, Pino Scaccia, il giornalista sportivo della Tg3 Campania, Gianfranco Coppola, il direttore del primo tg in dialetto ( Montaguto.com) Michele Pilla, il medico Gaetano Bernardi, molto attivo nel volontariato e responsabile Isal per Avellino, l'imprenditore irpino Natalino Capone. "Siamo solo agli inizi - ha detto il presidente Fibes, Peppino Colarusso-. Stiamo lavorando a una rosa di nomi di altissimo e indiscusso spessore, come da tradizione. La qualità è il marchio distintivo del Sublimitas, un riconoscimento che va a chi lo merita veramente e a chi si è distinto nell'ambito dell'attività che svolge". Ma la sorpresa di questa edizione sarà una vetrina internazionale inedita che aprirà la serata, di cui non vi sveliamo ancora i particolare.

Gianni Vigoroso