Auto danneggiate e graffiti porno: caccia ai baby teppisti

San Potito Ultra. Diversi cittadini hanno denunciato la situazione a Ottopagine.it.

auto danneggiate e graffiti porno caccia ai baby teppisti

Alcuni degli scatti ricevuti mostrano le aree maggiormente prese di mira dai vandali. Nei giorni scorsi poi la denuncia di un uomo per i danneggiamenti subiti dalla sua vettura.

San Potito Ultra.  

 

di Andrea Fantucchio 

Vandali scatenati che distruggono e imbrattano diverse aree del paese. Numerosi raid segnalati nelle ultime settimane a San Potito Ultra. Il gruppo di ignoti ha danneggiato le infrastrutture di un parco giochi e realizzato diversi murales offensivi in varie zone del comune irpino. Non mancano i riferimenti pornografici e imitazioni di simboli nazisti: come la svastica. Francamente, ci appare più come un atto di goliardia di cattivo gusto che un gesto figlio di un'appartenenza politica (A fine articolo tutte le foto).

Gli spogliatoi dei campetti danneggiati, sono stati più volte devastati dai vandali: porte divelte, finestre rotte e zone del parco che diventano ricettacolo di rifiuti.

Qualche giorno fa è poi arrivata la denuncia di un anziano del luogo. L'uomo ha segnalato ai carabinieri i danni riportati dalla sua vettura. Gli inquirenti non escludono possa trattarsi degli stessi vandali. Sarebbero infatti stati notati dei ragazzi allontanarsi velocemente dal luogo nel quale sono avvenuti i fatti contestati. Le indagini sono ancora in fase iniziale. Ma, stando alle prime indiscrezioni, si tratterebbe di adolescenti del posto. Forse in cerca di qualche “divertimento alternativo” che ha finito per degenerare.

In paese il gruppo di vandali sta facendo parlare di sé da qualche settimana. I cittadini invocano maggiori controlli. A partire dall'istallazione di una videosorveglianza adeguata che affianchi le forze dell'ordine nel loro compito.