"Correte. C'è un'auto sospetta". Colpo sventato a San Tommaso

La segnalazione di un cittadino allerta i militari

correte c e un auto sospetta colpo sventato a san tommaso
Avellino.  

All’indomani dell’“Accordo di Vicinato” sottoscritto a Palazzo di Governo tra Prefettura, Forze dell’Ordine e 19 comuni irpini, che vede in campo i cittadini sentinella, i carabinieri hanno sventato un furto in abitazione nella zona San Tommaso di Avellino.

Fondamentale è stata la segnalazione di un’auto sospetta notata in località San Tommaso da un cittadino che ha subito allertato il 112. Arrivati i militari, gli occupanti una Opel Astra sono scappati in varie direzioni, favoriti dall’oscurità.

Nel corso delle ricerche uno di loro ha abbandonato l’autovettura che guidava e ha cercato di svignarsela, ma è stato bloccato.

Si tratta di un trentenne di San Vitaliano (Na), gravato da numerosi precedenti di polizia principalmente per reati contro il patrimonio, che al momento del fermo aveva ancora un cappuccio e calzava dei guanti, verosimilmente per evitare di lasciare impronte durante l’azione criminosa.

Dagli immediati accertamenti, l’Opel Astra utilizzata è risultata rubata giorni addietro in un comune dell’agro nolano. All'interno, una grossa cesoia ed altri attrezzi atti allo scasso.

Per il trentenne sono scattate la denuncia e la proposta di foglio di via obbligatorio.

Indagini in corso per risalire all’identità dei complici.