Controlli in Alta Irpinia, denunce e fogli di via

I controlli dei carabinieri nel fine settimana

controlli in alta irpinia denunce e fogli di via
Montella.  

Sull’Altopiano del Laceno due persone, titolari di strutture alberghiere, sono state denunciate per omessa comunicazione delle persone alloggiate. La norma che sarebbe stata violata è l’articolo 109 del T.U.L.P.S.: stabilisce che i gestori di strutture ricettive, comprese quelle che forniscono alloggio in tende, roulotte nonché i proprietari o gestori di case e di appartamenti per vacanze e gli affittacamere, ivi compresi i gestori di strutture di accoglienza, ad eccezione dei rifugi alpini inclusi in apposito elenco istituito dalla regione o dalla provincia autonoma, debbano comunicare giornalmente all’Autorità di Pubblica Sicurezza l’arrivo delle persone alloggiate, mediante consegna di copia della scheda o comunicazione, anche con mezzi informatici.

I Carabinieri della Stazione di Nusco hanno invece proposto per il  foglio di via obbligatorio un trentenne della provincia di Napoli, con a carico svariati precedenti di polizia, che non è stato in grado di fornire ai militari una giustificazione, ritenuta valida, circa la sua presenza in paese.

A Montella, infine, i Carabinieri della Stazione di Caposele hanno sorpreso un giovane del posto che, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di circa tre grammi di marijuana. Per lui è scattata la segnalazione alla Prefettura di Avellino.