Truffe ai sacerdoti, denunciato 35enne

Le indagini dei carabinieri, la denuncia del prete

truffe ai sacerdoti denunciato 35enne
Avellino.  

Le vittime preferite del truffatore erano i preti. Aveva un sistema ormai rodato e il risultato era quasi sempre garantito. I Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano dopo la segnalazione di un parroco di un comune irpino che aveva intuito di essere potenziale vittima di truffa, hanno avviato indagini specifiche. Così sono riusciti ad individuare e denunciare in stato di libertà un abile truffatore, già gravato da numerosissimi precedenti per analoga fattispecie di reato. 

Si tratta di un 35enne romano che grazie a numerosi contatti telefonici con il parroco si spacciava per un suo parrocchiano e conoscente. Dopo aver carpito la buona fede del sacerdote, è riuscito con una banale scusa a farsi recapitare una cospicua somma di denaro mediante vaglia postali e ricariche postepay. Dopo essersi impossessato della somma di denaro è sparito. 

Durante le indagini è emerso che quell'uomo era riuscito a mettere in atto numerose truffe in danno di altri sacerdoti di comuni su tutto il territorio nazionale utilizzando sempre lo stesso modus operandi.

Redazione