Allarme bomba alla Cisl: denunciato un 50enne di Avellino

E' stato rintracciato dai carabinieri

allarme bomba alla cisl denunciato un 50enne di avellino
Avellino.  

È stato identificato dai carabinieri della Stazione di Avellino il presunto autore della chiamata minatoria pervenuta ieri al 112 da una cabina telefonica: l’anonimo interlocutore, qualificandosi come appartenente alla “Falange armata”, aveva riferito di aver posizionato delle valige piene di tritolo nelle sedi delle rappresentanze sindacali del capoluogo irpino.

Ricevuta la comunicazione, immediatamente i Carabinieri avevano avviato, il sopralluogo effettuato con l’ausilio dei Carabinieri del Nucleo cinofili di Sarno e Artificieri di Napoli aveva dato esito negativo in tutti i siti.

Grazien anche alle immagini riprese dagli impianti di videosorveglianza, i militari  della Stazione di Avellino sono riusciti a raccogliere a carico di un 50enne gravi indizi di colpevolezza che hanno portato alla sua denuncia  per procurato allarme.

Alla base del gesto futili motivi dovuti allo stato di instabilità mentale dell’uomo.