Nessuna traccia di Salvatore: mistero sempre più fitto a Greci

Giornata intensa di ricerche nel piccolo comune della Valle del Cervaro ma senza esito alcuno

Il giallo di Greci

Greci.  

Elicotteri in volo, droni, battute nei boschi e nei campi a piedi e con l’ausilio di più coppie di unità cinofile alla ricerca dell’83enne scomparso nel nulla dalla località Ripitella di Greci, una zona particolarmente impervia, a ridosso della statale 90 delle puglie.

E’ da qui che Salvatore Vara ha fatto perdere le sue tracce. Era insieme ad uno dei suoi figli che nel frattempo stava raccogliendo alcune pietre con altri amici. Sarebbe dovuto rimanere in auto ad attenderlo, ma dopo cinque minuti, suo figlio di ritorno da quel fondo, non lo ha più trovato. Da qui l’allarme e le ricerche attivate in tempi davvero rapidissimi.

Territorio setacciato palmo a palmo. Una squadra impressionante di uomini e donne in campo  per ritrovare Salvatore. Un intero paese in apprensione  a partire dal sindaco Nicola Luigi Norcia da ieri pomeriggio presente sul posto e un mistero profondo più di quell'immenso e inquietante vallone. Due postazioni mobili sul posto da parte della protezione civile e del corpo nazionale soccorso alpino e speleologico Campania. Sull'accaduto indagano i carabinieri presenti sul posto con diversi uomini, coordinati in prima persona dal capitano Annalisa Pomidoro

Francesco Giacobbe associazione protezione civile flumerese: "Ancora nessuna notizia dell'anziano disperso a Greci.  Da poco rientrati dopo 24 ore continue di ricerca con Apr munito di termocamera. Domani mattina di nuovo presenti con ulteriore personale tecnico. Ho trovato una comunità tutta, quella di Greci, a partire dal sindaco, unita nella ricerca del concittadino scomparso."