Montefalcione a lutto per la morte del fuochista Bruscella

Il cordoglio per una delle vittime dell'esplosione di Modugno

montefalcione a lutto per la morte del fuochista bruscella
Montefalcione.  

La patria dello spettacolo pirotecnico è a lutto. Montefalcione piange la morte di Michele Bruscella, 43 anni, titolare dell’azienda di fuochi d’artificio morto nell’esplosione avvenuta a Modugno.   

Michele era conosciuto da tutti a Montefalcione. Era diventato un cittadino onorario del comune irpino. La tradizione dei fuochi, della sua azienda, comincia nel lontano 1962, quando il nonno arrivava a Montefalcione per la famosa gara pirotecnica. Con il nonno, c’era anche il padre di Michele e lui, ancora un bambino che girovagava e giocherellava per il paese. Il nome Bruscella era molto famoso a Montefalcione.  Il comitato festa Sant’Antonio e Santa Lucia nel giorno della festa, a settembre, dedicherà una targa ricordo a Michele Bruscella.

La testimonianza del cordoglio arriva anche attraverso Facebook. Molte le foto e le frasi pubblicate sul social network. “Era un grande. Ci ha regalato momenti indimenticabili. Grazie Michele, eri una persona fantastica, riposa in pace”. Sono solo alcuni dei messaggi pubblicati sul social per testimoniare il cordoglio per la morte del fuochista. Tante le foto pubblicate  dagli amici di Montefalcione.

Paola Iandolo