Con una Lamborghini in autostrada a 300 all'ora: si schianta e distrugge l'auto

Un 46enne ha distrutto la sua Lamborghini Huracan non lontano dal casello Avellino Est

Avellino.  

Un 46enne ha distrutto la sua Lamborghini Huracan non lontano dal casello Avellino Est dell’autostrada A16 Napoli-Canosa. Lui e un'altra persona che viaggiava sul sedile passeggero sono rimasti leggermente feriti.
La vettura, che ha un valore di poco inferiore ai duecentomila euro, si è incendiata. E’ stata ridotta a uno scheletro dalle fiamme. E’ stato provvidenziale l’intervento degli agenti della Polizia Stradale della Sottosezione Avellino Ovest, coordinati dall’ispettore Oreste Bruno. Sul posto i vigili del fuoco di Avellino che hanno spento le fiamme e messo in sicurezza la sede stradale. Il tratto di strada è stato chiuso per qualche ora per consentire le operazioni di spegnimento.
Secondo una prima ricostruzione, la Lamborghini si è prima schiantata contro il guard-rail e poi contro il muro alla destra della carreggiata. Non sono rimasti coinvolti altri veicoli. Non si esclude che il conducente abbia perso il controllo della potente e costosa vettura per la velocità sostenuta e il fondo reso viscido dalla pioggia.