La promozione dello sport attraverso la scrittura

Savignano Irpino ricorda due figure limpide dello sport Giuseppe Paoletti e Mario Pisano

la promozione dello sport attraverso la scrittura

Protagonisti i giovani a Savignano Irpino con la mente rivolta a due figure limpide e di grande insegnamento nello sport, Giuseppe Paoletti e Mario Pisano...

Savignano Irpino.  

La promozione dello sport attraverso la scrittura, focalizzando l’attenzione su quattro elemento essenziali e indispensabili: gioia, divertimento, lealtà e sacrifici.

Protagonisti i giovani a Savignano Irpino con la mente rivolta a due figure limpide e di grande insegnamento nello sport, Giuseppe Paoletti e Mario Pisano.

“Onoriamo la memoria di due savignanesi – afferma con grande emozione il sindaco Fabio Della Marra – storie diverse ma entrambe accumunate da tanto amore e passione per lo sport. L’instancabile  e generoso dirigente accompagnatore Giuseppe Paoletti che ci ha lasciato nel maggio di 21 anni fa purtroppo tragicamente in un incidente, di ritorno con atleti da un campo di calcio e Mario Piasano, un altro nostro illustre concittadino savignanese, emigrato in Piemonte distintosi brillantemente nel campo nel giornalismo sportivo.”

“Scopo della giornata – spiega Giusy Cardinale, presidente Panathlon Club Ariano – è quello di promuovere uno sport sano, non soltanto attraverso la pratica sportiva in senso stretto, ma anche attraverso queste manifestazioni come quella in questione, che è appunto, scrivere lo sport.”

Tra gli interventi, spicca la figura di Cosimo Sibilia, presidente Figc lega nazionale dilettanti, da sempre vicino ai bisogni dei giovani, non solo nello sport. “Sono coloro che rappresenteranno, la società del domani e l’attenzione dovrà essere sempre altissima. Parlare di sport, dare risposte anche un momento particolarmente difficile, mi riferisco al sociale in modo particolare, credo sia molto importante. 

Emozionante il saluto in diretta, al telefono in apertura dei lavori da parte di Pierpaolo Marino direttore sportivo nazionale con gloriosi trascorsi ad Avellino, irpino puro sangue ex Atalanta, Napoli, Pescara, Roma, il quale si è complimentato con il sindaco Della Marra per la validità di questo protocollo d'ontesa teso alla valorizzazione dello sport e dei giovani e con Cosimo Sibilia, ricordando l'emozionante avventuta con il compianto presidente, il grande commendatore, ancora oggi e per sempre nel cuore di tutti.

Presente all’incontro a Savignano Irpino il vice direttore dell’ufficio scolastico provinciale Giuseppe Giacobbe, il presidente Panathlon nazionale distretto Italia Emilio Antonio Gambacorta, il dirigente scolastico dell’Istituto Don Milani Marco De Prospo, il ricercatore dell’Università di Teramo, direttore generale squadre di calcio professionistiche Umberto Italiani e Lucia Scrima presidente provinciale Special Olympics la quale ha annunciato: “A settembre 2017 daremo vita ad un corso di formazione per formare insegnanti a sostegno di diversamente abili affetti da malattie e patologie neurosensoriale da inserire nel mondo dello sport.”

Gianni Vigoroso