Choc in Irpinia: Scrive su Facebook "Mi uccido" e s'impicca

Il dramma ieri notte. Dopo mezzanotte

choc in irpinia scrive su facebook mi uccido e s impicca
Serino.  

Dramma la scorsa notte a Serino, dove un ragazzo di ventinove anni è stato trovato senza vita. Sono stati i vigili del fuoco a recuperare il corpo di Simone M. rinvenuto morto in un castagneto lungo la strada Statale 138, al chilometro 2,3. I familiari, allarmati, lo cercavano da ore non avendolo visto rientrare. Un suo amico li aveva contattati raccontando loro che, poco prima, Simone gli aveva inviato un messaggio, annunciando la sua volontà di farla finita. Disperatamente. Poi, il tragico ritrovamento. Forse, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, il ragazzo avrebbe raggiunto la zona isolata, in aperta campagna, per poi stringersi un cappio al collo e togliersi così la vita, in una gelida e piovosa notte di inverno.

Mite, solare, Simone M. in paese lo conoscevano tutti. Ragazzo sempre disponibile, era particolarmente attivo nel mondo del volontariato. Guidava le ambulanze impegnate nei soccorsi della Misericordia. Un ragazzo perbene, amato da tutti. Un tragico risveglio per l'intera comunità, quello di questa mattina. Lungo la statale che collega i vari comuni del serinese è stata trovata la sua auto. Un particolare che ha subito allarmato i militari. La vettura era parcheggiata sul ciglio della strada, in una zona lontana dal centro paese. Poi, armati di pile, i carabinieri hanno iniziato ad ispezionare il castagneto che, rigoglioso, costeggia la strada. A pochi metri la macabra scoperta. Particolarmente difficili i soccorsi per i vigili del fuoco e i sanitari che hanno fatto di tutto per salvargli la vita. Per Simone non c'era più nulla da fare.

Il nome di Simone si incolonna nel lungo elenco di giovanissimi che, in preda alla disperazione, nel vivere un momento di disagio o di particolare sconforto, decidono di farla finita. Intanto, sul social, già scorrono i messaggi di ricordo di quel ragazzo dal sorriso dolce e semplice.

Cordoglio per la morte del giovane volontario è stato espresso dal Coordinamento ProCiv della provincia di Avellino.

Tanti i messaggi di cordoglio che amici e conoscenti hanno lasciato sui social per ricordare il giovane serinese.

Siep