Ariano, un cimitero pari a tre volte la popolazione

La stima effettuata da don Costantino Pratola, parroco di Rione Martiri

ariano un cimitero pari a tre volte la popolazione

Il dato...

Ariano Irpino.  

Una città nella città. Dalla fondazione ad oggi, serebbero circa 70.000 i defunti che sono stati seppelliti nel cimitero di Ariano Irpino.

E' la stima effettuata da don Costantino Pratola, parroco di Rione Martiri. "E' tre volte l'attuale città. Potremo dire, che gli arianesi sono più nel camposanto che in paese, dove noi oggi viviamo." Anche quest'anno l'afflusso è stato notevole in occasione della commemorazione dei defunti e ordinato, grazie al grande apporto della Polizia Municipale e dei volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile.

Immancabile la presenza dei bambini del catechismo della parrocchia guidata da don Costantino, il quale ha voluto trasmettere loro un concetto fondamentale basato sull'amore e il rispetto verso i propri cari: "Chi non è più presente in mezzo a noi, vive questa realtà stupenda, meravigliosa, del regno di Dio, della vita eterna. Nel camposanto vi è solo il corpo di chi ci lascia, mentre l'anima è già in un altro luogo a contemplare il volto di Cristo. Qui non ci sono i morti, ma i veri vivi."