"Il lupo perde il pelo ma non il vizio"

Ariano, lo scempio si ripete e oramai sembra quasi un dispetto

il lupo perde il pelo ma non il vizio

E la storia si ripete...

Ariano Irpino.  

E' proprio il caso di dire....."il lupo perde il pelo ma non il vizio". Verbali su verbali ma nulla. Un'attività commerciale del centro, lungo la centralissima via D'Afflitto, di mettersi in regola e rispettare regole e ordinanza, non ne vuol proprio sapere. E così nuovamente, stamane anzichè accantonare i suoi cartoni davanti al negozio, ha preferito, imperterrita portarli accanto ad una panchina, in bella mostra in barba ad ogni regola e decoro urbano.

Un gesto che ha subito scatenato le proteste comprensibili dei cittadini e questa volta non di certo nei confronti dell'amministrazione comunale, che sta facendo di tutto per arginare il fenomeno e della polizia municipale inflessibile su questi fenomeni di inciviltà. 

Un lettore attento ci scrive: "Ho chiamo i Vigili Urbani, perchè non si può sopportare questo modo di fare. Spero che anche questa volta la municipale faccia il suo lavoro in virtù anche della nuova ordinanza del sindaco. I commercianti è vero che debbono tirarli fuori il lunedì, ma davanti ai propri negozi e non dove gli pare. Io i miei rifiuti, li conferisco davanti la porta di casa e non nella piazza di fronte."

Un gesto vergognoso, che ci auguriamo possa essere punito per l'ennesima volta e soprattutto nel rispetto della gente civile, che ama e rispetta la propria città.