Falò di San Nicola: la tradizione si rinnova

Nel corso della festa anche un Music Folk Festival oltre alla Sagra de "Lu callariell"

falo di san nicola la tradizione si rinnova

La Baronia si prepara alla grande festa...

San Nicola Baronia.  

Si rinnova anche quest'anno l'appuntamento tradizionale con i falò di San Nicola Baronia in Irpinia

Nel corso della festa è previsto anche un Music Folk Festival oltre alla Sagra de "Lu callariell" con degustazione dei tradizionali callarielli e di altri piatti e prodotti tipici locali.

Ecco il programma religioso

Il 6 dicembre: ore 18.00 santa messa in onore del santo protettore. Alle 19.00 la processione per le vie del paese. Fuochi pirotecnici alle 20.30.

Il programma civile: ore 16.00 musica itinerante con i "Terra Narrante", ore 20.00 musica popolare con "Seppuccio folk", ore 23 dj Zt (rock&roll e rockabilly.

A seguire il 7 dicembre: ore 16.00 musica itinerante con i "Paranz re o Lion", ore 20.00 musica popolare con i "Tammurriare", ore 22.00 musica reggae con i "The Rolling Livers", ore 24.00 dj "Grooves e Vibes".

Inizio manifestazione ore 16.00, apertura stand gastronomici ore 17.00. Sputafuoco, giocolieri, mercatini di natale e animazione per bambini. Area camper attrezzata free. 

Lu “Curn’ciell a Callariell” è un piatto tipico della cucina sannicolese. Anticamente definito “maluligno” per le sue caratteristiche, infatti, si presenta come un peperone dalla buccia dura e consistente. Lu Callariell è un peperone tondo essiccato al sole, che viene svuotato dai semie, riempito di olio d’oliva ravece e con un pizzico di sale viene messo a cuocere sulla brace e quando l’olio inizia a bollire viene versato su una bruschetta di pane. Il peperone, successivamente, viene sfregato, strofinato sulla bruschetta lasciando sia il colore rosso che il sapore del peperone stesso, lu “Callariell”.