Una panchina rossa contro la violenza sulle donne

Iniziativa a Sperone per educare i giovani alle differenze

una panchina rossa contro la violenza sulle donne

"Una panchina rossa contro ogni forma di violenza sulle donne"

Sperone.  

Non solo il 25 novembre, ma ogni giorno. Ogni giorno è importante per sensibilizzare e informare sul tema della violenza di genere.

A tal proposito, proprio per non dare limiti temporali a un meccanismo che dovrebbe diventare automatico, a Sperone, oggi 19 dicembre 2019, alle ore 17, si terrà un’importante iniziativa per responsabilizzare soprattutto i giovani nel rapporto con le donne.

L’evento, stato curato dalla Commissione Regionale Pari Opportunità della Campania, si terrà nell’aula consiliare del Comune di Sperone. “Una panchina rossa contro ogni forma di violenza sulle donne”, questo il nome dell’iniziativa, che vedrà l’installazione di una panchina rossa nella piazza antistante il Comune, simbolo delle donne vittime di violenza. E’ questo l’obiettivo del progetto promosso dagli Stati generali delle donne a cui ha aderito la Commissione Pari Opportunità della Regione Campania.

Diffondendo le panchine sul territorio, il progetto degli Stati Generali delle Donnelancia un messaggio contro la violenza sulle donne e si fa carico dell’urgenza di realizzare la parità di genere. Un modo, quindi, per alimentare un processo di consapevolezza nella società, dove ancora molte donne sono vittima di discriminazioni o di violenze, ma anche per prendere coscienza e valorizzare la presenza femminile e le pari opportunità nei luoghi di lavoro, nell’impresa, nei contesti familiari e sociali.

Intervengono:Rosa D’Amelio, presidente del Consiglio Regionale della Campania, Marco Santo Alaia, Sindaco del Comune di Sperone, Natalia Sanna, Presidente della commissione pari opportunità della Campania, Elvira Tortora, vice- sindaco del Comune di Sperone, Antonio Maietta, consigliere politiche giovanili del Comune di Sperone, Maria Lippiello, Componente della Commissione Pari Opportunità della Regione Campania. Un’occasione per dialogare con gli alunni dell’I.C. Giovanni XXIII e richiedere a gran voce che nessuna istituzione, nessun governo possa più sottrarsi a trovare soluzioni ad un problema così complesso.

In Campania, la commissione pari opportunità è molto attiva e promuove molteplici iniziative. Il 19 dicembre a Speroneè una tra queste in cui si mira a coinvolgere i giovani per educarli alle differenze e alla parità. La violenza sulle donne è un fatto, prima di tutto, culturale. Partire dalle scuole, dai ragazzi, aiutare loro a conoscere le differenze, senza pregiudizio alcuno, è l’unico e auspicabile modo per avere un mondo migliore. Non una di meno. Mai più.