Amianto a cielo aperto, Comune dissanguato per la bonifica

Pesa sulle casse comunali la rimozione del materiale abbandonato sparso ovunque

amianto a cielo aperto comune dissanguato per la bonifica

Le ultime segnalazioni delle Guardie ambientali sono piuttosto preoccupanti.

Ariano Irpino.  

 

Pugno duro del comune di Ariano contro gli incivili che in maniera scellerata continuano a deturpare l’ambiente, scaricando rifiuti nelle piazzole, cunette, fabbriche dismesse, sotto i ponti e accanto ai cassonetti nelle zone in cui sono ancora presenti. Una situazione che sta degenerando ovunque, nonostante l’impegno encomiabile delle Guardie Ambientali Centro Italia, la cui collaborazione con l’ente di Palazzo di Città si spera possa continuare anche nel 2016, essendosi rivelata indispensabile anche sotto l’aspetto educativo verso la raccolta differenziata. A preoccupare in modo particolare è l’amianto, depositato ovunque senza tener minimamente conto della sua pericolosità. In qualche caso addirittura, lastre bruciate tra le sterpaglie come a Scarnecchia. Il comune sta sborsando ingenti somme di denaro per le operazioni di smaltimento, affidate a ditte locali. Ma non si può più andare avanti così. Le ultime segnalazioni delle Guardie ambientali sono piuttosto preoccupanti. 

Gianni Vigoroso