Torna la Fiera Campionaria: i sapori del Calore in vetrina

L'inaugurazione a Venticano mercoledi 24 aprile

torna la fiera campionaria i sapori del calore in vetrina
Venticano.  

Gli operatori del territorio scommettano sulla Campionaria e sulle sue straordinarie potenzialità per promuovere a 360° l'economia irpina. Quest'anno a Venticano si torna alle origini e si punta sulle eccellenze e sulle tipicità, spediti verso il futuro che non può essere solo digitale e tecnologico. E' il messaggio che lancia il presidente della Pro loco venticanese Luigi Villani la 42°edizione della Campionaria sarà inaugurata mercoledi 24 aprile.

“Il cavallo di battaglia di questa edizione – spiega Villani – è un padiglione prettamente dedicato ai sapori del Calore dove all'interno abbiamo una quarantina di espositori che vanno dal settore alimentare a quello vitivinicolo". "In una fase complicata di trapasso, di nuova sistemazione del ruolo delle province all'interno dell’assetto degli enti locali - aggiunge il consigliere di Palazzo Caracciolo Giaquinto - la Provincia di Avellino non rinuncia quella che riteniamo essere una delle funzioni delle prerogative principali, e cioè promuovere il proprio territorio per sostenere le attività della fiera".

Il sindaco Luigi De Nisco lancia invece l'allarme sulla struttura e chiama la Regione Campania per un progetto che finalmente riqualifichi i padiglioni della fiera. “Da 10 anni mi lamento sempre della solita situazione in cui versa quella struttura; a volte vengono dati finanziamenti risorse per altre manifestazioni. Questa è la 42esima volta già di per sé dovrebbe essere una manifestazione molto valida perciò sono qui ancora una volta a richiamare l'attenzione degli enti superiori per poterci conferire quei finanziamenti necessari per completare la struttura”.