Novolegno, bloccati i licenziamenti, ok alla cassintegrazione

Si è appena conclusa la riunione al Mise, un anno di respiro per i 117 lavoratori

novolegno bloccati i licenziamenti ok alla cassintegrazione

Tutte le parti - aggiunge il segretario della Cisl Mario Melchionna - si sono impegnate in questo anno di cassa integrazione ad individuare eventuali imprenditori che vorranno subentrare nell'attività della Novolegno".

Avellino.  

Si è appena conclusa la riunione al Mise per la vertenza della Novolegno di Pianodardine.

Lo comunica il segretario della Cisl Mario Melchionna.

L'accordo prevede di bloccare la procedura di licenziamento collettivo e si avvia la richiesta di Cassa Integrazione per un anno.

Nelle more è stato convocato un tavolo territoriale con le organizzazioni sindacali per definire meglio la procedura Cig, pensionamenti, incentivi per i lavoratori che volontariamente vorranno uscire, nonché i trasferimenti di lavoratori presso altre realtà produttive, mentre la Regione avvierà percorsi formativi. 

"Tutte le parti - aggiunge il segretario della Cisl Mario Melchionna - si sono impegnate in questo anno di cassa integrazione ad individuare eventuali imprenditori che vorranno subentrare nell'attività della Novolegno".