De Luca: "La Regione dà lavoro, il Governo solo assistenza"

Il governatore boccia il reddito cittadinanza: Una grande presa in giro

de luca la regione da lavoro il governo solo assistenza
Avellino.  

Lavoro, reddito di cittadinanza ma anche decreto sicurezza, sanità e forestali è un fiume in piena il governatore De Luca a Lioni a margine dell'iniziativa per presentare il grande piano assunzioni della Regione Campania. “Garantiremo la formazione pagando per un anno 1000 euro al mese ai ragazzi. Alla fine di quest'anno saranno stabilizzati presso i Comuni o gli uffici giudiziari”. L'accostamento al reddito di cittadinanza è presto fatto ma lui chiarisce: “Noi diamo lavoro, il governo assistenza. E siccome non ci sono i soldi – continua – hanno messo tanti di quei vincoli che, vedrete, alla fine si ridurrà a un grande bluff, una grande presa in giro”. Palazzo Santa Lucia segue con attenzione l'indagine sui doppi stipendi all'Asl di Avellino ma "ora basta guardare le cose negative - aggiunge - la sanità in Campania è anche tante eccellenze. “Ho ringraziato la Morgante che ha sollevato il problema e sulla linea chiesta ai direttori generali è impegnata a fare pulizia e trasparenza. Mi viene da sorridere quando leggo lo scandalo infinito delle barelle, siamo in piena emergenza influenza, è normalissimo, ma quale scandalo?” Chiusura sui forestali, molti aspettano la stabilizzazione altri come quelli dell'Ufita ancora stipendi arretrati “La verità è che la copertura finanziaria per tutte le comunità montane c'è, devono imparare a utilizzare i soldi per chi lavora e non per pagare consulenze esterne o fare altre porcherie clientelari”