Squadra ampia ma coesa, la maggioranza non si allarga

Festa, per ora, chiude ai Cinque Stelle. Il 30 banco di prova delle linee programmatiche

squadra ampia ma coesa la maggioranza non si allarga
Avellino.  

Gianluca Festa va avanti con la sua maggioranza, non ha alcuna intenzione di allargare il perimetro di condivisione in consiglio comunale. “La mia squadra è ampia, coesa e determinata a governare bene e per cinque anni senza scossoni. Altra cosa essere disponibile ad accogliere proposte e idee dell'intera assise comunale, su questo non ho nessuna preclusione". 

Il primo cittadino lo ha precisato alla stampa dopo il piccolo “giallo” durante la conferenza dei capigruppo quando il consigliere cinque stelle Luigi Urciuoli aveva fatto la proposta, poi accettata, di emendare gli indirizzi di governo del sindaco. Quello che sembrava, a tutti gli effetti, un caso senza precedenti e che, sommato al voto di Urciuoli per Ugo Maggio per la presidenza dell'assise nella seduta di martedi scorso, aveva fatto già pensare ad un appoggio pentastellato al gruppo di maggioranza.

Intanto il 30 si torna in aula proprio per le linee programmatiche. “Ricalcheranno la falsariga di quello che ho detto in campagna elettorale ma io punto esclusivamente sulla mia maggioranza. Se altri vorranno dare il proprio contributo e sostenere l’azione amministrativa sarò ben lieto di ascoltarli”. Per ora, dunque, i Cinque Stelle restano alla finestra, Festa non ha la spasmodica esigenza di aprirsi a nuovi alleati ma il prossimo consiglio già dirà tanto sulla geografia politica che va delineandosi nell'assise.