"Sui migranti Salvini chieda scusa agli avellinesi"

Il sottosegretario Sibilia: "Movimenti ordinari, nessun allarme"

sui migranti salvini chieda scusa agli avellinesi
Avellino.  

"Mi aspetto le scuse ai cittadini di Terni, Avellino e Ancona da parte dello smemorato di Milano, un politico in decadenza, per aver inutilmente allarmato su un trasferimento ordinario di 30 migranti. Trasferimento ordinario che lui da Ministro ha messo in atto più volte e con numeri ben superiori. Il 5 luglio ne ha movimentati 2000 ad esempio. 14 mesi non sono serviti proprio serviti per imparare. Qualche volta è più dignitoso il silenzio". A dichiararlo è il Sottosegretario Carlo Sibilia in un post su Facebook.

Ieri Salvini aveva annunciato i primi, a suo dire, devastanti effetti della cura conte con lo sbarco nelle prime tre province tra cui appunto l'Irpinia di 90 migranti I trenta extracomunitari sono stati equamente ripartiti tra le strutture di Ospedaletto d'Alpinolo, Forino, Mercogliano, Serino, Montoro, Paternopoli e Venticano. Sono stati trasferiti in questi centri, che già ospitano altri richiedenti asilo, scortati dagli agenti della Questura di Avellino che hanno seguito tutte le fasi di concerto con la Prefettura.