Benevento. Acceso il maxi albero di Natale, la pioggia non spegne l'entusiasmo

FOTO - Mastella: Luminarie light ma carine. Dalla Regione 400mila euro per Città Spettacolo

benevento acceso il maxi albero di natale la pioggia non spegne l entusiasmo
Benevento.  

La pioggia non ha fermato ma certo ha provocato qualche disagio per quanti hanno voluto partecipare all'accensione del maxi albero di Natale a Benevento. Non tantissime le persone a piazza Castello per il via alle luminarie a ritmo di musica installate lungo l'alto albero.

Consueto conto alla rovescia del sindaco Clemente Mastella circondato da alcuni bambini. Da stasera, dunque, anche a Benevento al via i festeggiamenti per il natale con le luminarie light come le ha definite il primo cittadino: “Quest'anno per via dei problemi economici abbiamo dovuto risparmiare ma questi addobbi sono comunque carini”. Poi un annuncio che riguarda però città spettacolo: “Ieri dalla Regione Campania è arrivata la notizia dell'arrivo di 400mila euro per Città Spettacolo. Speriamo che l'estate sia più tranquilla e meno drammatica sul fronte della pandemia di come accenna questo inverno”.

Abeti posizionati all'interno di tubi in cemento rivestiti con drappi rossi e illuminati dalle luci a led che corrono lungo i fili di ferro - che reggono gli alberi alla base -, sono stati posizionati lungo il Corso e in qualche altro rione di Benevento. A piazza Torre la Natività vivente visitata dal sindaco in compagnia della moglie, la senatrice Sandra Lonardo e l'assessore alla Cultura Antonella Tartaglia Polcini.

Lungo il percorso il sindaco ha richiamato tante persone che non indossavano la mascherina ed è tornato a lanciare un appello ai cittadini: “Bisogna vaccinarsi, anche i bambini. Tanti i contagi nelle scuole e spero che proprio in occasione delle festività natalizie la Campania possa finire in zona gialla. Sarebbe una catastrofe anche per i commercianti e l'economia della città”. Un appello anche ai commercianti: “State attenti e rispettate le norme”.

Il sindaco Mastella ha poi acceso i riflettori anche sul problema trasporti: “Ho avuto modo di vedere alcuni pullman che arrivano dalla provincia carichi di persone e questo può rappresentare un problema. Ci sono i controlli in corso per i locali e per il trasporto ma dobbiamo essere noi attenti e rigorosi nel rispettare le norme”.

“Sia questo un momento di luce per la rinascita” è stato invece l'appello dell'assessore alla Cultura Antonella Tartaglia Polcini.
Nessuna luce natalizia, almeno stasera, accesa a piazza Santa Sofia.