Cadavere nel casolare incendiato e crollato, lunedì autopsia

Sarà prelevato anche il dna per accertare l'esatta identità

cadavere nel casolare incendiato e crollato lunedi autopsia
Ceppaloni.  

Sarà probabilmente effettuata lunedì l'autopsia dell'uomo trovato morto ieri sera all'interno di un rudere alla frazione San Giovanni di Ceppaloni che martedì scorso era stato interessato da un incendio e dal crollo di un solaio. Si tratterebbe di un 71enne che da alcuni giorni non dava più notizie ai familiari. La prossima settimana il pm Flavia Felaco affiderà l'incarico al dottore Emilio D'Oro, che eseguirà l'esame, supportato anche dal prelievo del dna in modo da consentire al professore Ciro De Nunzio la comparazione con il profilo genetico di un familiare della vittima: tappa fondamentale nell'accertamento dell'identità.

Come si ricorderà, il corpo era stato rinvenuto da un familiare del 71enne che tra calcinacci e pezzi di solaio bruciati aveva scorto la testa. Sul posto erano intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco e per un sopralluogo il medico legale su disposizione del sostituto procuratore Flavia Felaco, che conduce le indagini  per fare luce sulle cause della morte.