Rapina sala slot, il 22enne ammette: arresti revocati

Il gip rimette in libertà Aron Boffa, di San Bartolomeo in Galdo

rapina sala slot il 22enne ammette arresti revocati
Benevento.  

Revocati dal gip Loredana Camerlengo, che li aveva ordinati, gli arresti domiciliari a carico di Aron Boffa, un 22enne di San Bartolomeo in Galdo, fermato sabato scorso dai carabinieri della locale Compagnia con l'accusa di aver rapinato lo scorso 14 agosto un dipendente di una sala slot-bar nel centro fortorino.

Un colpo che aveva fruttato un bottino di 1250 euro, nel quale il giovane, difeso dall'avvocato Lina Fiorilli, ha ammesso la propria responsabilità, sostenendo di aver agito in un momento di sbandamento. Lo ha fatto nel corso dell'interrogatorio di garanzia, al termine del quale il giudice, come detto, ha revocato la misura cautelare, restituendolo alla libertà.

Esp