Armi in un sottoscala, condannato 45enne di S. Agata

Rito abbreviato per Clemente Ciervo: 1 anno e 4 mesi

armi in un sottoscala condannato 45enne di s agata
Sant'Agata de Goti.  

Un anno e 4 mesi, due in meno di quelli chiesti dal pm Patrizia Filomena Rosa. E' la condanna stabilita dal gup Gelsomina Palmieri, con rito abbreviato, per Clemente Ciervo (avvocato Ettore Marcarelli), 45 anni, di Sant'Agata dei Goti, che nel gennaio 2018 era stato arrestato dai carabinieri, per detenzione abusiva di armi e munizioni, e ricettazione, al termine di una perquisizione.

La 'visita' aveva infatti consentito ai militari di rinvenire in un sottoscala una pistola semiautomatica calibro 8, una rivoltella calibro 6 – entrambe ritenute clandestine perchè non catalogate – una semiautomatica a salve senza tappo rosso, due fucili da caccia e 14 cartucce. Nella stessa occasione era stata sequestrata anche una moto Bmw 1000 risultata rubata. Ciervo era finito in carcere, poi il gip Flavio Cusani, dopo la convalida, lo aveva spedito ai domiciliari; una misura confermata dal Riesame, successivamente attenuata fino al ritorno in libertà.