Casa sfasciata, non può avvicinarsi a madre e cognata

Misura confermata per 27enne di Montesarchio. Mamma pronta a riaccoglierlo, cognata è andata via

casa sfasciata non puo avvicinarsi a madre e cognata
Montesarchio.  

Divieto di avvicinamento alla madre ed alla cognata. E' la misura confermata dal gip Loredana Camerlengo nei confronti del 27enne di Montesarchio che domenica era stato fermato ed allontanato dai carabinieri della locale Compagnia per aver messo a soqquadro l'abitazione familiare ed aver aggredito le due malcapitate.

Assistito dall'avvocato Mario Cecere, il giovane ha spiegato il suo comportamento con la volontà di non avere più in casa la cognata ed il suo bimbo, ospitati dalla mamma. Un situazione che sarebbe mutata nelle ore successive, con il trasferimento della donna e del piccolo in un altro alloggio e la dichiarazione della madre, che si è detta disposta a riaccogliere il 27enne. Circostanze sulle quali il giudice ha chiesto alla Procura di avviare i necessari accertamenti.