Scendi in campo con un fiore: ferma la sclerosi multipla

Una Gardenia o un’ortensia per aiutare la ricerca

scendi in campo con un fiore ferma la sclerosi multipla

L'Ambasciatore Aism, Carla Crafa, sarà presente come testimonial diretto, per dare una mano di conforto alle persone che come lei sono colpite e combattono la sclerosi multipla...

Fragneto Monforte.  

 

Per la Festa della Donna sostieni la ricerca scientifica sulla Sclerosi Multipla. Nei giorni 3, 4 e 8 marzo prossimi, presso la Chiesa di Sant’ Anna a Fragneto Monforte, scegli la gardenia o un’ortensia per aiutare la ricerca.

L'Ambasciatore Aism, Carla Crafa, sarà presente come testimonial diretto, per dare una mano di conforto alle persone che come lei sono colpite e combattono la sclerosi multipla. "Io mi ritengo un po’  fortunata - spiega Crafa - perché me ne sono accorta in tempo,  notando un formicolìo al lato sinistro del mio corpo, a partire dai piedi fino ad arrivare alla mano. Successivamente, col passare delle ore, ho avuto una parestesia al lato sinistro e via via mi sentivo sempre più male. A questo punto – continua – notevolmente allarmata,  mi sono rivolta alle strutture private che mi hanno aiutato tantissimo".

Prosegue l’ambasciatrice: "Ringrazio infinitamente Elena Pica, il Centro Artemisia di Achille Marotta, il laboratorio analisi Morgagni e infine la grande Struttura Neuromed, dove io sono attualmente in cura.

Confido molto nella ricerca scientifica e nella somministrazione di un farmaco sperimentale scoperto nel Regno Unito. Inoltre, ringrazio allo stesso tempo Fantozzi che ha preso a cuore la mia situazione e che,  grazie al suo sorriso mi fa stare serena e tranquilla per affrontare la mia malattia. Continuo a lottare contro la sclerosi multipla – conclude - con grande coraggio e grande positività. Per questo vi aspetto tutti in piazza".

Redazione Bn