Mulo scappa e "imbocca" la superstrada contromano: salvato

Lungo la Statale 87. Animale salvato dall'associazione I cavalieri della Mongolfiera

mulo scappa e imbocca la superstrada contromano salvato
Fragneto Monforte.  

Momenti di paura l'altra notte lungo la Statale 87, all'altezza dello svincolo per fragneto Monforte, per un mulo che stava imboccando la rampa di accesso alla superstrada rischiando di essere travolto dai veicoli che provenivano in senso opposto. L'animale è stato fortunatamente notato da Pasquale Izzo, che non avendo dimestichezza con questo tipo di animale ha immediatamente contattato il presidente dell'associazione I cavalieri della Mongolfiera, Michele Bozzo che con il vicepresidente Nicola Guglielmucci hanno raggiunto la zona e bloccato l'animale con un lazzo. Il mulo è stato poi rifocillato e tranquillizzato per poi essere trasferito nei box della scuderia la Mongolfiera. Bozzo e Guglielmucci hanno così informato del ritrovamento e del recupero sia l'Asl che le forze dell'ordine e le operazioni di recupero si sono concluse solo a notte fonda.

La mattina seguente i responsabili dell'associazione hanno avviato le ricerche del proprietario rintracciato dopo alcune ore. Il mulo è di proprietà di un'impresa specializzata nel recupero di legname nelle zone impervie. L'animale, al pari di un altro esemplare subito recuperato dal proprietario, era scappato dal recinto durante la notte.