I Beneventani i più multati d'Italia: boom di contravvenzioni

In città il maggior aumento di multe d'Italia in un anno.

i beneventani i piu multati d italia boom di contravvenzioni
Benevento.  

Boom di multe: Benevento sul tetto più alto d'Italia, ma per gli incassi è terzultimo. Un testa coda curioso rivelato dall'analisi de Il Sole 24 Ore. Tra il 2016 e il 2017 il Comune di Benevento è quello in Italia che ha visto aumentare di più il numero di multe elevate agli automobilisti indisciplinati, tra divieti di sosta ed altre infrazioni del codice della strada. L'aumento è stato del 643 per cento tra il 2016 e il 2017 e si è passati da un incasso bassissimo legato alle contravvenzioni per infrazioni stradali (poco più di 40mila euro) a 300mila euro. Il motivo probabilmente è da ricercare anche nel dissesto dichiarato dall'attuale amministrazione comunale, che ha spinto a ricercare maggiori entrate proprio dalle multa.


Tant'è che nessuna città capoluogo di provincia in Italia ha visto un aumento delle contravvenzioni così elevato, seconda in classifica è infatti Nuoro con un aumento che è comunque limitato a 200 punti percentuali in meno in rapporto al numero delle multe fatte a Benevento:446 per cento tra il 2016 e il 2017.
Terza Isernia con un aumento della mole di contravvenzioni pari a metà di quello di Benevento: 367 per cento.
Dunque, se gli automobilisti beneventani hanno visto aumentare a dismisura i foglietti gialli sui parabrezza delle proprie auto è pur vero che per quanto riguarda gli importi sono molto meno sfortunati dei propri colleghi residenti altrove.


Come detto gli incassi a Benevento si limitano a 300mila euro nel 2017, nulla rispetto a quanto accade in altri comuni.
I Beneventani pagano praticamente poco meno di 5 euro a testa per le contravvenzioni, i più multati d'Italia, invece, i Fiorentini, pagano in media 129 euro a testa, garantendo al comune 47 milioni di euro, i Bolognesi 127 euro a testa, per un totale di 48 milioni di euro.
In Campania la prima è Napoli, con 40 milioni di euro, 40 euro a testa per cittadino, poi vengono Salerno, dove si incassano 5 milioni e 300mila euro (37 euro pro capite), poi Avellino con un 1 milioni e 800 mila euro, pari a 32 euro pro capite e infine Caserta con 2,23 milioni e 28 euro a testa.
Sotto Benevento solo Vibo Valentia con 180mila euro di incassi (4 euro e 20 pro capite) e poi Forlì con 420mila euro e 3 euro e 60 a testa.
 

Crisvel