"Sulla gestione delle emergenze il Pd non dia lezioni"

Siciliano (FI) risponde alle dichiarazioni del Pd e ribadisce: Beneventani sono stati abbandonati

sulla gestione delle emergenze il pd non dia lezioni
Benevento.  

"Il Partito Democratico a seguito del videomessaggio del Presidente Silvio Berlusconi per il Sannio, nell'evento "Ascolto e confronto: verso gli Stati generali" che si è svolto sabato scorso  a Palazzo Paolo V a Benevento, ha tenuto a precisare che il Presidente Berlusconi fosse apparso distratto.
La morale del Partito Democratico sulla gestione delle emergenze irrita tutti i cittadini beneventani colpiti dall'alluvione, tenendo conto della loro totale assenza in quei drammatici momenti". Raffaele Siciliano, coordinatore Forza Italia Giovani Benevento Città e candidato alle amministrative 2016 come Consigliere risponde alle critiche del Pd intervenuto dopo il messaggio rivolto ai sanniti da Berlusconi.

"Se non dovessero ricordarlo bene, l'allora presidente del Consiglio Matteo Renzi non ebbe la decenza nemmeno di venire sul territorio a constatare i danni e spendere una parola di conforto ai beneventani. Mentre la gente qui perdeva tutto ed i volontari si spaccavano la schiena per risollevare le sorti del Sannio e dei sanniti, le istituzioni nazionali e locali, allora totalmente a guida PD, dimostrarono la loro totale indifferenza verso questo territorio.
A L'Aquila, con il sisma del 2009, in soli 100 giorni furono consegnate ai cittadini 5653 abitazioni definitive in muratura, risolvendo l'emergenza in tempi record.
Ricordo al Partito Democratico - scrive ancora Siciliano - che invece con il terremoto del centro Italia del 2016, le persone assistite si trovano ancora in strutture alberghiere, una parte in località lontane dal proprio territorio ed altri nei container allestiti dal proprio comune sotto al gelo.
A Benevento ad oltre due anni dall'alluvione, le aziende che avevano ricevuto i fondi erano soltanto tre, poi passate a trenta da pochissimo tempo, altre diciotto sono state ammesse ma non li riceveranno per insufficienza di fondi ed altre trenta non sono state proprio ammesse. Questo ha letteralmente danneggiato la nostra già precaria situazione economica territoriale.
Quindi da cittadino e da giovane appassionato di politica non posso accettare che il Partito Democratico faccia la morale su come gestire le emergenze, dato il loro totale e reiterato disinteresse".