Vittoria dei comuni: stop dal Consiglio ai lavori per la cava

Ok alla richiesta di sospensiva della cava di Durazzano

vittoria dei comuni stop dal consiglio ai lavori per la cava
Durazzano.  

Il Consiglio di Stato ha accolto l’istanza cautelare con la quale si chiedeva la sospensione dell’esecutività della sentenza 7441/2019 del Tar Campania in merito alla vicenda dello sfruttamento della cava di Durazzano (BN) in località Fossa delle Nevi.

Lo comunica il Consigliere provinciale di Benevento Renato Lombardi.

I Comuni che si oppongono all'attivazione della cava hanno dunque ottenuto la sospensiva richiesta, in attesa dell'udienza di merito sul progetto. In sede di discussione di merito si approfondiranno gli effetti della sentenza sulle sorti del Parco Dea Diana e sull'iter per la concessione dell'attività estrattiva nel comparto di Fossa delle Nevi in Comune di Durazzano. Il Consigliere Lombardi ritiene la sentenza del Consiglio di Stato un passo importante e rilevante, che tuttavia, com'è evidente, non pone certamente la parola fine sulla vicenda. Va tuttavia segnalato, a giudizio del Consigliere, il fatto che la Conferenza dei Sindaci del Parco abbia condotto con determinazione e coerenza la legittima e pluriennale difesa del proprio territorio. Alle Amministrazioni locali in prima fila da sempre su questa vicenda va, ha detto il Consigliere, un doveroso ringraziamento, così come, ha aggiunto Lombardi, alla stessa Regione Campania che nel giudizio si è costituita a sostegno loro, nonché a chi concretamente, istituzioni tutte, associazioni e comitati, svolgono un ruolo a volte silenzioso ma fondamentale in questa battaglia. Lombardi ha aggiunto: "Leggeremo tanto in queste ore, fiumi di parole e scritti,  anche di chi molto spesso parla e scrive solo per sentito dire o per indotta richiesta di parte. La nostra gente, le nostre popolazioni interessate conoscono chi conduce le battaglie, le persona, la storia e le facce".