Ascoli - Benevento, il doppio ex Buzzegoli: "Al Del Duca sarà spettacolo"

Il centrocampista toscano: "Mi aspetto una bellissima partita"

ascoli benevento il doppio ex buzzegoli al del duca sara spettacolo
Benevento.  

È bastata una stagione per far entrare Benevento nel cuore di Daniele Buzzegoli. Centrocampista, oggi al San 
Donato Tavernelle negli ultimi scampoli di una carriera che l'ha visto protagonista sui campi di serie B e Lega Pro. In giallorosso ha conquistato una promozione in serie A, la prima del club sannita nella sua storia, al termine di quegli indimenticabili spareggi culminati con il successo in finale con il Carpi:

“A trentatré anni ho avuto la fortuna di vivere una stagione magica. È stato un anno indimenticabile, con la vittoria dei play off insieme a un gruppo di ragazzi straordinario. Siamo talmente uniti che ci sentiamo ancora oggi attraverso whatsapp. Quella è stata una vittoria storica, soprattutto per la città: la prima volta in serie A non si dimentica mai”.

E c'era un “gruppo nel gruppo”, quello dei toscani, formato da Buzzegoli, Cragno, Camporese e Venuti: “Tra noi è nata un'amicizia indissolubile, tanto che l'abbiamo anche  tatuata. Adesso mi sono riavvicinato a casa, quindi spesso vedo Venuti che gioca nella Fiorentina. È sempre un grande piacere”.

Dopo il Benevento c'è stato subito il passaggio all'Ascoli: “Anche lì è stata una bellissima esperienza, sicuramente diversa rispetto a quella sannita per come è finita ma altrettanto importante. Ricordo un anno molto travagliato che si concluse con il cambio di proprietà. Alla fine riuscimmo a salvarci nonostante le grandi difficoltà. Non azzardo nel dire che è stato come vincere il campionato. Perdere la categoria sarebbe stato molto brutto, soprattutto perché quella di Ascoli – come come quella di Benevento – è una piazza di tutto rispetto”.

E sabato ci sarà l'incontro tra bianconeri e giallorossi. I marchigiani sono al comando della classifica a punteggio pieno con ben nove punti conquistati nelle prime tre partite. La Strega, dal suo canto, ha grande voglia di riscatto dopo le gare con Parma e Lecce che hanno portato soltanto un punto in cascina: “Mi aspetto – ha proseguito Buzzegoli – una bellissima partita. Entrambe avranno grandi motivazioni per provare a vincerla. L'Ascoli è in grande fiducia. Ho avuto anche l'occasione di vedere il match tra Benevento e Lecce: è stato un incontro bello, con tanta qualità in campo. La serie B quest'anno è un gran bel campionato, poi  la presenza di Sky le ha ha dato un appeal in più. Ci sono tante squadre che possono fare bene, tra cui proprio Ascoli e Benevento. Quella giallorossa è forte. La società ha costruito un gruppo che se la giocherà fino in fondo per tornare in serie A, come tra l'altro fatto ogni volta che ha partecipato al torneo cadetto”.

Ha chiuso nel parlare dei bianconeri: “L'Ascoli da diversi anni sta facendo squadre importanti. Lo scorso anno, per esempio, aveva una rosa molto più forte rispetto alla posizione finale. Prima o poi la quadra si trova. Mister Sottil sta facendo bene e probabilmente potrà dire la sua per un'ottima stagione”.