Indiziati per rapina a distributore, fermati due giovani

I carabinieri hanno riconosciuto ed inseguito i sospettati del colpo mesos a segno ieri sera

indiziati per rapina a distributore fermati due giovani
Maddaloni.  

I carabinieri della Stazione di Maddaloni e del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto nei confronti di un 21enne e un 24enne, entrambi di San Felice a Cancello.

I due sono gravemente indiziati di essere gli autori della rapina messa a segno ieri ai danni di un distributore di carburanti in via forche caudine a Maddaloni.

Secondo l'accusa, a bordo di uno scooter, i due giovani armati di pistola hanno minacciato il dipendente e si sono fatti consegnare 346 euro.

Avviate le indagini, questa mattina i militari hanno notato un Honda SH grigio, uguale a quello utilizzato dai rapinatori. Quando hanno capito che i carabinieri stavano per intimare loro l'alt, sono scappati. Inseguiti, i due sono stati bloccati e dichiarati in arrestro. Durante la perquisizione sono stati trovati in possesso di una pistola a salve sprovvista di tappo rosso modello revolver; cellophane per occultare la targa dello scooter; 65 euro nonché i caschi e gli indumenti uguali a quelli indossati il giorno precedente durante il colpo.