Riempie di botte la moglie: in manette un sessantenne

I carabinieri lo hanno bloccato mentre minacciava e aggrediva la donna

riempie di botte la moglie in manette un sessantenne
Casaluce.  

I Carabinieri della Stazione di Teverola, in Casaluce, hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, un 60enne del posto. L’uomo è stato bloccato dai militari dell’Arma subito dopo aver minacciato di morte ed aggredito la 54enne moglie convivente. La vittima, è stata medicata presso il pronto soccorso dell’ospedale “G. Moscati” di Aversa per “contusioni multiple al volto e torace” con prognosi di sette giorni. Le indagini effettuate dai carabinieri hanno permesso di inserire tale episodio in un più complesso quadro di reiterati  maltrattamenti e minacce subiti dalla donna ad opera del marito negli ultimi mesi. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (ce).