Aggressione choc in piazza: ferito gravemente un uomo

Colpito in testa con una bottiglia di vetro: sanguinava copiosamente

aggressione choc in piazza ferito gravemente un uomo
Santa Maria Capua Vetere.  

Un'aggressione violentissima, senza apparenti motivazioni e con conseguenze gravi quella che ieri sera a Santa Maria Capua Vetere, in una zona centralissima, ha coinvolto un cinquantenne della città. L'uomo è stato assalito da due giovani a poca distanza dal tribunale, per cause ancora in corso di accertamento. I due giovani, in un raid fulmineo, si sarebbero avvicinati ed avrebbero colpito il cinquantenne alla testa con una bottiglia di vetro, in maniera molto violenta. I due aggressori poi sono scappati tra i vicoli del centro facendo perdere le proprie tracce. Del caso si stanno occupando i carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere, giunti subito sul posto probabilmente dopo essere stati chiamati da chi ha assistito al pestaggio. Il 50enne vittima dell'aggressione è stato caricato dall'ambulanza e trasportato d'urgenza all'ospedale Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta: le sue condizioni sarebbero molto serie visto che nel corso dell'aggressione, probabilmente per via della bottigliata in testa, ha rimediato una profonda ferita al capo. Testimoni, infatti, riferiscono che il 50enne perdeva molto sangue. Da quel che trapela sembrerebbe che nella rissa ci siano altre persone coinvolte.