Trova i ladri in casa: legato e picchiato per tutta la notte

Rapina choc in una villa

trova i ladri in casa legato e picchiato per tutta la notte
Trentola-Ducenta.  

 

Rapina choc nella notte a Trentola Ducenta per una famiglia del posto, che si è ritrovata in casa i ladri trascorrendo ore drammatiche. I malviventi, nella notte, sono penetrati in un'abitazione di via Adriano, una villetta, scavalcando il cancello ed entrando in casa mentre i proprietari dormivano. Svegliato e insospettito da alcuni rumori il proprietario si è svegliato ed ha sorpreso i ladri, che però lo hanno bloccato e immobilizzato facendolo sedere e legandogli le mani con delle stringhe. L'uomo a quel punto non ha potuto far altro che assistere alla razzia dei beni custoditi in casa, venendo anche picchiato diverse volte con calci e pugni per costringerlo a confessare dove fossero oggetti preziosi e soldi. Soltanto dopo ore, quando i malviventi sono andati via portando via il bottino rimediato durante la rapina il proprietario della casa è riuscito a dare l'allarme. L'uomo è stato soccorso ed accompagnato d'urgenza al pronto soccorso dell'Ospedale Moscati di Aversa dove è rimasto tutta la notte per accertamenti. Per fortuna l'uomo non ha rimediato ferite serie, solo quelle dovute alle botte prese dai rapinatori. Diversa la situazione psicologica ovviamente, con l'uomo ancora sotto choc per la notte da incubo trascorsa. Dettagli che ha raccontato alle forze dell'ordine che si occupano del caso.