Carabiniere travolto da treno: è caccia al ladro in fuga

Reali era sulle tracce di una banda di 4 ladri provenienti dal napoletano

carabiniere travolto da treno e caccia al ladro in fuga
Caserta.  

Sapeva dell'esistenza di una banda di ladri che agiva da tempo nel casertano e gli dava la caccia. Nel tentativo di prenderli è morto Emanuele Reali, carabiniere travolto ieri da un treno mentre inseguiva uno dei ladri. Una banda di quattro persone, italiane, tutti della provincia di Napoli: due sono stati già catturati, altri due, tra cui quello inseguito da Emanuele Reali sono fuggiti, ma uno di loro è stato preso poco dopo, l'altro è ancora in fuga Ma il cerchio si stringe: i quattro erano stati sorpresi ieri pomeriggio poco dopo aver svaligiato un appartamento in un parco privato nella periferia sud di Caserta. In quel momento sono stati fermati due componenti della banda, gli altri due sono riusciti invece a fuggire, uno di loro attraverso i binari scansando per un pelo il treno che ha travolto il carabiniere. Intanto sono stati fissati i funerali di Emanuele per venerdì pomeriggio alle 17 a Piana di Monterverna, mentre la camera ardente è stata fissata in Comune.
Grande tristezza in paese e tra i colleghi del carabiniere scomparso che ha lasciato la moglie e due figlie piccole.