Intimidazione fascista ai danni di Villa Giaquinto

Giostrine ricoperte di svastiche a Caserta

intimidazione fascista ai danni di villa giaquinto

Ma ecco la risposta al gesto di intimidazione da parte del comitato per Villa Giaquinto, alla vigilia del suo terzo compleanno...

Caserta.  

 

"Stamattina le giostrine sono state ricoperte di svastiche. L’atto è avvenuto in nottata. Vogliamo essere chiari: ripudiamo il fascismo, riqualificheremo le giostrine e domani al nostro compleanno lanceremo la campagna di piantumazione per evitare ingressi notturni di vari topi di fogna e il nuovo tesseramento. Vi aspettiamo per solcare insieme nuovi mari."

Risponde così al gesto di intimidazione avvenuto a Caserta il comitato per Villa Giaquinto, alla vigilia del suo compleanno. 

Alle dieci domano mattina i volontari si sono dati appuntamento nel parco per cancellare questa brutta pagina: "Come sapete la villa è uno spazio immenso e tutti possono fare qualcosa per migliorarlo e tenerlo pulito."

La storia: 

Il 16 Gennaio del 2016 Villa Giaquinto è stata liberata da un corteo di studenti e cittadini stanchi di vedere la propria città priva di spazi verdi a misura di bambino.

"Da allora - si legge sulla pagina facebook - ne abbiamo fatta di strada, crescendo sempre di più, fino a diventare una comunità umana sempre più viva nel corso di questi 3 anni di gestione dal basso di un bene comune.

Quante iniziative, quanti momenti di aggregazione e condivisione che abbiamo tirato su dal cinema all'aperto agli eventi sportivi a tantissime attività per far rivivere uno spazio prima abbandonato e degradato.

Siamo consapevoli di essere una grande famiglia, ragion per cui diamo appuntamento a tutte e tutti  domani, domenica 20 gennaio in Villa Giaquinto dalle 10 di mattina per festeggiare assieme i traguardi raggiunti e per sognarne di nuovi da tagliare insieme. La mattinata sarà piena di iniziative sempre volte a migliorare il nostro amato bene comune e sarà un'ottima occasione per iniziare a programmare tutte le attività per la stagione primaverile ed estiva, infine il tutto terminerà con un pranzo sociale!"