Cade in un pozzo, muore operaio a Roma: dolore nel casertano

La vittima è un 30enne originario di Mondragone. Lascia moglie e due figlie piccole

cade in un pozzo muore operaio a roma dolore nel casertano

Tragedia nei campi

Mondragone.  

Non è ancora chiara la dinamica del grave incidente avvenuto a San Cesario nelle vicinanze di Roma, in cui ha peso tragicamente la vita Enrico Saulle, 30 anni operaio originario di Mondragone.

L'uomo stava eseguendo lavori nei campi, quando improvvisamente, per cause in corso di accertamento è precipitato in un pozzo artesiano profondo cinque metri in un fondo privato. 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri di Palestrina insieme ai subacquei di Roma, ma ogni soccorso è stato inutile. La salma dopo le operazioni di recupero non facili, è stata trasferita all'istituto di medicina legale del polclinico Tor Vergata per i relativi accertamenti medico legali. 

Il giovane lascia la moglie e due figliolette. Dolore nel casertano alla frazione Levagnole dove la famiglia della vittima, che gestisce una nota attività ristorativa è molto conosciuta e stimata da tutti.