5 anni ad Attanasio: provocò la morte del carabiniere Reali

Stava scappando dal vicebrigadiere, che fu travolto e ucciso dal treno

5 anni ad attanasio provoco la morte del carabiniere reali
Caserta.  

Cinque anni: è la condanna decisa dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere per Pasquale Attanasio, il ladro che nello scorso novembre si diede alla fuga, provocando la morte di Emanuele Reali, il carabiniere 34enne che fu travolto dal treno mentre lo inseguiva, poco distante dalla stazione di Caserta.
Attanasio, però non rispondeva della morte del vicebrigadiere, ma solo di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.
Si ricorderà che i carabinieri, tra cui Emanuele Reali, erano sulle tracce di una banda di topi d'appartamento che stavano svaligiando diverse case della zona: notandoli all'esterno di un bar un componente della banda era stato bloccato, l'altro si era dato alla fuga, arrivando ai binari del treno, per fuggire. Il ladro era riuscito a evitare il treno in corsa, Reali no, fu travolto e morì sul colpo.