Cabaret di Bastolla al al Mantovanellive Caserta

Sabato 28 e domenica 29 spazio al buonumore con il ritorno all’avanspettacolo

cabaret di bastolla al al mantovanellive caserta
Caserta.  

Week end all’insegna del buonumore al ‘Mantovanellive Caserta’ in Via Tanucci a Caserta. Si comincia sabato 28 gennaio con lo spettacolo di cabaret ‘Come rideva Napoli al Café Chantant’ del veterano attore Lucio Bastolla. Sarà l’occasione per rivedere il repertorio tipico dell’avanspettacolo tra la fine dell’Ottocento ed i primi anni del Novecento del Café Chantant. Bastolla, professionista con esperienza trentennale, ha avuto modo di calcare le tavole dei teatri dell’intera penisola. Ha fatto parte, per oltre duecento repliche, del grande musical “Scugnizzi”, di Claudio Mattone. Interprete poliedrico, ha lavorato al fianco di Vittorio Marsiglia ed è stato docente di “linguaggi non verbali e improvvisazione”. Bastolla ha interpretato, riadattato e diretto anche testi classici come “Le tartuffe” di Moliere, “Il mercante di Venezia” di Shakespeare e “Memorie dal sottosuolo” di Dostoevskij; “L’uomo dal fiore in bocca” di Pirandello. Domenica 29 gennaio il rodato trio di attori casertani formato da Ernesto Cunto, Amedeo Mattiello e Fausto Bellone sarà protagonista dell’atto unico ‘Pericolosamente…insieme’. La brillante regia di Cunto ripropone la celebre commedia eduardiana del 1938, appartenente al filone della ‘Cantata dei giorni pari’. Un testo classico che tratta in chiave divertente il complesso equilibrio della dinamica di coppia tra marito e moglie.