Cultura: il sindaco Mirra vuole la svolta

Si apre una possibilità per le associazioni presenti sul territorio

cultura il sindaco mirra vuole la svolta
Santa Maria Capua Vetere.  

Il sindaco di Santa Maria Capua Vetere, Antonio Mirra, vuole imprimere una svolta alla proposta culturale della città

“Programmazione, progettazione e partecipazione attraverso il totale coinvolgimento delle associazioni che operano sul territorio”. Continua il primo cittadino: “La promozione delle bellezze storiche ed archeologiche rappresenta uno degli obiettivi prioritari della nostra amministrazione affinché gli stessi possano diventare un volano per lo sviluppo turistico ed economico della città. Per queste ragioni il nostro Comune, nonostante i tempi strettissimi - ha sottolineato il primo cittadino - intende comunque partecipare alla procedura selettiva finalizzata all’ammissione di finanziamenti regionali previsti dalla delibera di Giunta Regionale e dal successivo decreto dirigenziale del 20 giugno sia per quanto concerne la sezione ‘Eventi di rilevanza nazionale ed internazionale’ e sia per la sezione ‘Iniziative promozionali sul territorio regionale’. Per farlo intendiamo avvalerci dell’apporto, delle idee e della fantasia di tutti quelli che vedono in Santa Maria Capua Vetere una città bellissima e che attende di essere valorizzata per quello che merita”.

“Per questo motivo - ha spiegato Mirra - il Comune intende verificare la possibilità, da parte di associazioni presenti sul territorio, di presentare una proposta progettuale nell’ottica di iniziative in ambito culturale e turistico eventualmente anche in forma associata con altri Comuni".

Le proposte progettuali delle associazioni territoriali dovranno essere elaborate secondo le modalità previste dall’Avviso Pubblico online sul sito istituzionale del Comune.