Zinzi con Salvini: "Inceneritori? Ciclo rifiuti va completato"

Il presidente della commissione ecomafie: "Chi si oppone deve dire come smaltire indifferenziato"

zinzi con salvini inceneritori ciclo rifiuti va completato
Caserta.  

Fuori dal coro  il Presidente della Commissione Ecomafie del Consiglio regionale della Campania, Gianpiero Zinzi, che accoglie le indicazioni di Salvini sui rifiuti. Il titolare del Ministero dell'Interno nonché vicepremier infatti aveva dichiarato la necessità dell'installazione di un termovalorizzatore per ogni provincia, venendo subito smentito dal collega vicepremier Di Maio. Per Zinzi le indicazioni di Salvini sono giuste, per la necessità di completare il ciclo di rifiuti: “Sacrosanta la posizione del Ministro dell'Interno Matteo Salvini sulla crisi dei rifiuti in Campania e sul commissariamento degli Enti d’Ambito Territoriali che avevano il dovere di completare il ciclo dei rifiuti. Un commissariamento che ho chiesto ufficialmente in due distinte occasioni, nell’ottobre del 2017 e nell’aprile 2018, rilevando soprattutto per il territorio casertano la colpevole e preoccupante inerzia dell’allora Presidente d’Ambito, il sindaco Pd Antonello Velardi. E’ evidente come la mancanza di impiantistica favorisca anche situazioni di emergenza come quelle determinate dai recenti roghi. La nostra regione ha bisogno di un ciclo completo e che funzioni, con la demagogia non si va da nessuna parte: la salute dei cittadini campani viene prima di tutto. Chi ancora oggi si oppone ideologicamente ai termovalorizzatori ci dica come andrebbe smaltito il 49% di indifferenziato che la Campania produce”.