Juvedecò Caserta: per i tifosi trasferta vietata a Battipaglia

Disposizioni del Prefetto: vendita dei biglietti per i soli residenti nel comune di Battipaglia

juvedeco caserta per i tifosi trasferta vietata a battipaglia
Caserta.  

Quelle che da comunicato sono state definite "intemperanze e turbative dell'ordine pubblico poste in essere in occasione dell'incontro tra la Virtus Salerno e la Decò Caserta", gara giocata lo scorso 7 ottobre, costano caro ai tifosi bianconeri. I supporter casertani non potranno seguire la squadra di coach Max Oldoini, prima in classifica nel girone D di Serie B, nella trasferta di Battipaglia al PalaZauli, in programma domenica, quando il team di Terra di Lavoro affronterà la Treofan.

"Il Prefetto di Salerno, riferendosi a precedenti intemperanze e turbative dell’ordine pubblico poste in essere lo scorso 7 ottobre, allorquando·alcuni fumogeni accesi sugli spalti determinarono una situazione di pericolosità degli ambienti non adeguatamente areati da sistemi di ventilazione e si verificò, inoltre la rottura della balaustra metallica che separa la tribuna dal campo di gioco” - si legge nella nota diffusa dalla Juvedecò - ha disposto che l’incontro di basket Treofan Battipaglia - Decò Caserta, in programma domenica 16 dicembre 2018, presso il PalaZauli di Battipaglia, valevole per il campionato nazionale di serie B, per le motivazioni riportate in premessa, dovrà essere disputato in assenza di spettatori ospiti con conseguente vendita dei tagliandi riservata ai soli residenti nel comune di Battipaglia”.

Foto del PalaZauli dalla pagina ufficiale Facebook Polisportiva Battipagliese