Nardò vince e ringrazia Caserta: "Che fascino il PalaMaggiò"

"Grazie alla Juvecaserta e ai tifosi bianconeri per l'ospitalità, la correttezza, la cordialità"

nardo vince e ringrazia caserta che fascino il palamaggio
Caserta.  

Sono ore di amarezza in casa Juvecaserta per la cocente sconfitta in Gara 3 che decreta l'esclusione del club bianconero dai giochi promozione al primo turno playoff. Dopo aver dominato la stagione regolare con il primato nel girone D, la Decò di coach Max Oldoini, tra le favorite per il balzo in Serie A2, si ritrova ad analizzare un campionato dal doppio volto, con una regular season da leader indiscussa, ma con l'uscita di scena al primo scontro in Coppa Italia e nella post-season. Da Nardò, l'Andrea Pasca, capace di ribaltare la serie ottenendo il pass per il secondo turno degli spareggi promozione, ha sottolineato l'atteggiamento della squadra e dell'ambiente di Terra di Lavoro prima e dopo la serie. 

"In queste ore riceviamo complimenti su tutti i nostri canali, in tutti i modi, in tutte le lingue. Ma siamo noi, adesso, a voler rivolgere un sincero ringraziamento, privo di ogni retorica: grazie alla Juvecaserta e ai tifosi bianconeri per l'ospitalità, la correttezza, la cordialità. - si legge nella nota diffusa dal club neretino - In tutte e tre le gare, in tutti i momenti, dall'inizio alla fine. Per noi è stato un vero onore poterci misurare in un contesto dall'infinito fascino come quello delPalaMaggiò. Perché sì, ieri al PalaMaggiò la pallacanestro neretina ha toccato il punto più alto della sua storia, ma abbiamo ancora la penna in mano. Possiamo scrivere qualcosa di importante, ancora una volta. Per Andrea che ieri ci ha guidato da lassù e ha gioito con noi. Con l'umiltà e l'ambizione di sempre". Passaggi di indubbio valore per Caserta con la firma del patron di Nardò, Carlo Durante, e del presidente, Ivan Marra.