Casertana, Martone: "Il futuro di Castaldo? Idee chiare"

A 696 TV il direttore sportivo ha parlato anche degli obiettivi per la prossima stagione

Caserta.  

Intervenuto in collegamento Skype su 696 TV nel corso dell'ultima puntata stagionale di “0825 – Focus Serie C” (clicca qui per rivederla integralmente), il direttore sportivo della Casertana, Aniello Martone, si è soffermato sugli obiettivi in vista della prossima stagione e sul futuro di Gigi Castaldo: “L'obiettivo è arrivare decimi, qualificarci ai playoff e centrare una salvezza tranquilla, in attesa della riforma dei campionati nella stagione 2022/2023. Castaldo? Gigi ha la mia parola. Sa cosa penso di lui per quanto riguarda sia l'aspetto umano, sia come calciatore. Per me deve restare, anche se è normale che c'è da raggiungere un accordo economico. Siamo sulla buona strada. Gigi lo farei restare a vita alla Casertana, sia come calciatore, sia come dirigente. Quando deciderà di ritirarsi è normale che dovrà parlare con il presidente per decidere come inquadrarlo. Ha dato dato alla Casertana, il primo anno è stato il capocannoniere; il secondo ha fatto bene; il terzo ha avuto problemi tra Covid e fastidi a un ginocchio. Quando va in campo fa sentire il suo nome e cognome. I difensori lo temono parecchio e, quindi, crea spazi e ci permette di attaccarli”.