Tracce maturità:Bassani come autore, Alda Merini per il saggio

La prima prova. Moro e De Gasperi per il tema storico

tracce maturita bassani come autore alda merini per il saggio

Un brano tratto da «Il Giardino dei Finzi Contini» tra le tracce. Alle 8.30 il Miur ha pubblicato sul sito il codice criptato per l’apertura del plico telematico. Sei ore di tempo

 

di Simonetta Ieppariello

Sono partiti questa mattina alle 8.30 gli esami dela maturità 2018. Sui banchi ci sono oltre 500.000 studenti e studentesse, circa 70mila quelli in Campania. Giorgio Bassani con un brano sulle persecuzioni razziali tratto dal suo libro più famoso Il Giardino dei Finzi Contini, Alcide De Gasperi e Aldo Moro per il tema storico (Tipologia C) e il principio dell’uguaglianza formale e sostanziale nella Costituzione per il tema di ordine generale (Tipologia D). Per il saggio o articolo di giornale (Tipologia B), il Ministero dell’Istruzione propone invece i volti della solitudine con un brano di Alda Merini per il componimento artistico-letterario, masse e propaganda per quello storico-politico, e il dibattito bioetico sulla clonazione per il tecnico-scientifico e la creatività per quello socio-economico. 

Tra le tracce - ancora da confermare - della prima prova di italiano della maturità 2018 c’è anche la bioetica, con la clonazione; l’uguaglianza nella Costituzione; la creatività, con una traccia che chiede di parlare di masse e propaganda. ScuolaZoo rivendica di aver pubblicato le indiscrezioni a tempo record: «Dalle finestre urlano Giorgio Bassani», scrive la community su Twitter.

Alle 8.30 il Miur ha pubblicato sul sito il codice criptato per l’apertura del plico telematico. Sei ore di tempo.

La seconda prova si svolgerà domani, sempre alle 8.30 e la terza è in calendario lunedì 25 giugno. In alcuni licei e istituti tecnici è prevista anche una quarta prova, programmata per giovedì 28 giugno.

Il ministro dell'Istruzione Marco Bussetti ha rivolto un invito agli alunni che oggi iniziano gli esami, consigliando loro: "Non fatevi prendere dal panico. La maturità è un esame che ricorderete per tutta la vita e che dovete vivere nel migliore dei modi possibili".

Un in bocca al lupo arriva anche dal ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli, che su Facebook ha fatto sentire il suo "più sincero incoraggiamento".

Nello specifico:

Il tema di attualità, quello di ordine generale, chiede allo studente di analizzare il principio dell’eguaglianza formale e sostanziale nella Costituzione. A disposizione dei candidati, il testo relativo all’articolo 3 della Carta: si richiede un’analisi e un commento sul tema in questione, anche in relazione ai tempi e alla storia presente. Per il tema storico la traccia chiede di parlare della nascita dell’Europa, nello spirito della cooperazione internazionale, tra le macerie lasciate dal secondo conflitto mondiale, e il ruolo cruciale di Alcide De Gasperi e Aldo Moro. Per i quattro saggi brevi, quello di ambito Storico-Politico propone una riflessione sul nesso tra massa e propaganda, con brani di Giulio Chiodi e Andrea Baravelli. L’ambito Artistico-Letterarioesplora «i diversi volti della solitudine nell’arte e nella letteratura» (con brani di Petrarca, Pirandello, Quasimodo, la poesia di Alda Merini «La Solitudine», Dickinson e immagini di opere di Giovanni Fattori, Munch, Hopper). Per l’ambito Tecnico-Scientifico va affrontato il dibattito bioetico sulla clonazione (con un articolo di Elisabetta Intini tratto da Focus.it). Ambito Socio-Economico: la creatività, dote d’immaginare, come risultato di talento e caso. il tema di attualità, quello di ordine generale, chiede allo studente di analizzare il principio dell’eguaglianza formale e sostanziale nella Costituzione. A disposizione dei candidati, il testo relativo all’articolo 3 della Carta: si richiede un’analisi e un commento sul tema in questione, anche in relazione ai tempi e alla storia presente. Per il tema storico la traccia chiede di parlare della nascita dell’Europa, nello spirito della cooperazione internazionale, tra le macerie lasciate dal secondo conflitto mondiale, e il ruolo cruciale di Alcide De Gasperi e Aldo Moro. Per i quattro saggi brevi, quello di ambito Storico-Politico propone una riflessione sul nesso tra massa e propaganda, con brani di Giulio Chiodi e Andrea Baravelli. L’ambito Artistico-Letterarioesplora «i diversi volti della solitudine nell’arte e nella letteratura» (con brani di Petrarca, Pirandello, Quasimodo, la poesia di Alda Merini «La Solitudine», Dickinson e immagini di opere di Giovanni Fattori, Munch, Hopper). Per l’ambito Tecnico-Scientifico va affrontato il dibattito bioetico sulla clonazione (con un articolo di Elisabetta Intini tratto da Focus.it). Ambito Socio-Economico: la creatività, dote d’immaginare, come risultato di talento e caso.